Vai al contenuto

  • Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
- - - - -

TUTORIAL MACRO


8 risposte a questa discussione

#1 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:26

Gentilmente evitate di rispondere in questo post, lasciamolo libero e ben pulito così da renderlo immediatamente leggibile.
Nel caso vi servissero informazioni aprite un nuovo post


mc digital

#2 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:29

INTRODUZIONE

Questo tutoria è stato scritto per dare informazioni su come effetturare fotografie macro principalmente con macchine prosumer e aggiuntivi close up macro.
Con il termine macrofotografia o macro fotografia, si indica un tipo di fotografia molto ravvicinata, ottenuta riprendendo un soggetto da distanze ridottissime, nell'ordine di centimetri e addirittura di millimetri.

La prima cosa come in tutte le tecniche fotografiche per riuscire bene bisogna avere una buona luce, quindi evitate le ore centrali del giorno, e soprattutto armatevi di tanta ma tanta pazienza (gli insetti non sono li certo ad aspettare voi!!!!

Innanzitutto possiamo suddividere le fotografie macro in tre sezioni:
Nella prima foto troviamo una macro artistica;
nella seconda foto troviamo una macro classica;
e nella terza troviamo una macro spinta!
(foto postate di fujiclubitalia)

Miniature Allegate

  • 1.600x400.jpg
  • 2.600x400.jpg
  • 3.600x400.jpg


#3 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:34

LENTI AGGIUNTIVE

Con le prosumer fare macro è difficile ma non impossibile, gli accessori indispensabili sono: il trepiedi, anche si poi in pratica diventa una cosa laboriosa e quasi impossibile, le migliori occasioni le prendi al volo e quindi fate molta pratica a mano libera.
LENTI CLOSE-UP: Sono lenti simili ai filtri che si avvitano direttamente nella ghiera filtri delle ottiche e servono ad abbassare la distanza minima di fuoco (riducono la lunghezza focale dell'obiettivo in realtà) e quindi ad aumentare l'ingrandimento. Si trovano di vario tipo solitamente classificate in diottrie (+1,+2,+3 ecc.) e più è grande il numero maggiore sarà la "potenza" che avrà.Possono venire montate a "cascata" e in quel caso si sommano le diottrie quindi 3 lenti +1 +2 +3 saranno equivalenti a una +6 ma avremmo perdita di qualità maggiore e possibilità di vignettatura.

Quindi un accessori che non possono mancare per la macrofotografia con le Prosumer sono una lente close up da almeno 4 diotrie, come nel nostro caso la lente hoya e un raynox dcr250 da 10 diotrie.
Con questo genere di accessori il fuoco ottimale si ottiene muovendo la macchina avanti e indietro intorno agli 11-20cm dal soggetto (a seconda della lente), quindi tornando al discorso del trepiedi scordatevi di fare tutto questo movimento senza farvi accorgere dall'insetto. Imparate a usare la macchina a mano libera fate tanti scattti e cercate sempre di avere una buona luce in modo di avere tempi di scatto veloci.
Per le impostazioni settate il fuoco su infinito, opzione macro e super macro inserita, diaframma aperto intorno a 5.6 8 (con le lenti aggiuntive la pdc si riduce di molto quindi si ottiene cmq un ottimo sfuocato di sfondo).
Per quanto riguarda l'utilizzo delle lenti aggiuntive, andrebbero usate ala massima focale per avere risultati strabilianti, specie per il raynox che in posizione grandangolo vignetta.
1 foto Hoya close up +4
2 foto Raynox DCR250

Miniature Allegate

  • hoya_lente_addizionale_close_up_4_hmc_per_obiettivi_da_58mm.jpg
  • raynox_dcr250.jpg


#4 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:35

REGOLE DI COMPOSIZIONE

Per la composizione date stimolo alla vostra creatività, cercate di far respirare il vostro soggetto all'interno del fotogramma evitando di tagliare fiori zampe ecc ecc. Fate attenzione allo sfondo, nella maggior parte dei casi riuscirete ad avere un effetto completamente sfocato e quindi molto suggestivo e artistico, ma se lo sfondo è a pochi cm dal soggetto cercate di non inserire elementi di disturbo.
Per quanto riguarda gli iso andrebbero sempre usati iso bassissimi 80 100, per avere scatti piu nitidi possibile, alzarli solo quando necessario ovvero in condizioni di bassa luce ed evitate le ore centrali della giornata per via delle ombre dure e con il rischio di sparare troppo i bianchi.
Un altro elemento da tener in considerazione è la Profondità di campo (PDC):
La profondità di campo è molto importante perché contrariamente all'occhio umano che compensa in tempo reale la "lettura", la macchina fotografica impressiona esattamente quello che vede. Ricordo che la profondità di campo è quell'area nitida subito avanti e subito dietro del piano di fuoco e viene influenzata oltre che dal diaframma utilizzato e dal tipo di focale anche dalla distanza dal soggetto che è quello che ci interessa visto che per le macro le distanze sono minime.
Foto del mio archivio personale scattata con hoya+4 rivavata da RAW

Miniature Allegate

  • 4.jpg


#5 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:35

FUOCO ALL'INFINITO

Utilizzare il fuoco all'infinito per scattare le vostre foto macro (mettere la macchina in modalità SP su fuochi d'artificio, girare la messa a fuoco su manual e premere il tastino AF e successivamente riportare la modalità di scatto in M o A, oppure dalla modalità M o A mettere il selettore su messa a fuoco manual e girare la ghiera del fuoco in senso orario fino a quando non sentite piu il motorino lavorare) settate innanzitutto l'apertura del diaframma, con il quale decideta le PDC da dare al soggetto, avvicinarsi al soggetto e avanzate o arretrate con la vostra macchina fino a trovare il fuoco ottimale...
Ultima cosa, con la lente Raynox il fuoco perfetto lo trovate intorno agli 11 cm mentre con lo hoya+raynox la distanza si riduce intorno agli 8cmm
Di seguito alcuni esempi:
1 foto hoya +4 a 200mm
2 foto hoya +4 a 300mm
3 foto Raynox a300mm
4 foto hoya +4 e raynox agganciato a 300mm

(test fornito da biker54)

Miniature Allegate

  • duracel_hoya200mm.jpg
  • duracel_hoya300mm.jpg
  • duracel_hoya300mm_raynox.jpg
  • duracel_hoya300mm_raynox1.jpg


#6 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:37

CALCOLO DELLA DISTANZA DI MESSA A FUOCO OTTIMALE CON LENTE AGGIUNTIVA

Quando l'obiettivo dell'apparecchio è posizionato come messa a fuoco infinito,la distanza massima di messa a fuoco con una lente addizionale positiva si troverà ad una distanza uguale alla lunghezza focale della lente addizionale, misurata dalla lente stessa indipendentemente dalla lunghezza focale dell'obiettivo.
Partendo da queste premesse e abbinandole a prove pratiche sul campo possiamo desudere che aggiungendo delle lenti close up all'obiettivo si puo mettere a fuoco un oggetto piccolissimo sfuttando tutta l'escursione focale dell'obiettivo e mantenendo una distanza utile di messa a fuoco bassissima (pari alla lunghezza focale della lente).
Quindi montando la lente regolando la messa a fuoco in base alla distanza dell'oggetto è possibile variare il grado di ingrandimento agendo sulla regolazione dello zoom.

Alcuni esempi pratici:

-lente close up +2 ha una lunghezza focale di 500mm quindi la messa a fuoco è a 50cm

-lente close up +3 ha una lunghezza focale di 333mm quindi la messa a fuoco è a 33cm

-lente close up +4 ha una lunghezza focale di 250mm quindi la messa a fuoco è a 25cm

-lente close up +10 ha una lunghezza focale di 100mm quindi la messa a fuoco è a 10cm.

#7 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:38

ACCESSORI CONSIGLIATI Anche se come citato sopra, l'utilizzo del trepiedi puo rivelasi di difficile utilizzo nella macro fotografia, esistono dei trepiedi che permettono tramite una slitta aggiuntiva di spostare la macchina in avanti e indietro a destra e sinistra, in maniera di rendere piu facile l'utilizzo di tale oggetto. In alternativa un monopiede permette di avere un punto di appoggio stabile e spostare con rapidità la macchina per centrare il soggetto.

#8 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2008 - 21:39

UTILIZZO DEL FLASH

L'utilizzo del flash, anche in condizioni di buona luce, può offrire risultati davvero notevoli.
In macrofotografia, la presenza di un flash incorporato è spesso più che sufficiente per poter scattare foto in condizioni di scarsa luminosità (pensiamo ad esempio al sottobosco) e ciò anche in considerazione del fatto che il soggetto che riprendiamo si trova a distanze minime dalla fotocamera. A volte anzi lo stesso flash incorporato risulterà essere troppo forte quindi, se decidete di utilizzare il flash per le vostre fotografie macro, vi consiglio di applicare un diffusore flash, per rendere la luce meno dura e distribuire il lampo piu uniformemente in maniera di evitare ti appiattire troppo il soggetto fotografato e di non alterarne i colori originali.
Qualora non si possegga tale attrezzo applicate un pezzettino di cotone bianco con un po di scotch al vostro flash e il risultato piu o meno è lo stesso.
Foto esempio di diffusore flash

Miniature Allegate

  • diffusore_flash.jpg


#9 Guest_topino80_*

Guest_topino80_*
  • Guests

Inviato 25 settembre 2008 - 15:13

Un ringraziamento particolare a biker54 e fujiclubitalia, che mi hanno permesso, grazie ai loro preziosissimi consigli e i loro test qui postati, di realizzare questo breve tutorial.
Per eventuali domande o chiarimenti si prega di aprire un nuovo post o contattarmi in pm!!



 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 70.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




Similar Topics Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



 

 

WUAOO.IT

Il Fuji Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).